Cosa si studia

La laurea magistrale in Ingegneria Gestionale è organizzata in un progetto formativo articolato,  può contare su un’esperienza consolidata di oltre venticinque anni, e il pieno apprezzamento del mondo del lavoro.

La laurea magistrale prevede due Orientamenti: a) Gestione di Impresa; b) Logistica e Produzione, che lo studente può scegliere, perfezionando così la propria formazione coerentemente con le proprie attitudini e inclinazioni.  

Sono inoltre a disposizione per la scelta dello studente un’ampia varietà di corsi in ambito economico, organizzativo e gestionale, che consentono di avere così un progetto formativo unico, robusto nelle materie ingegneristiche, ma al contempo ben definito, differenziato e specializzato nelle tematiche prettamente gestionali.

Il programma formativo è anche arricchito dall’offerta dei corsi tenuti in lingua inglese che offrono agli studenti la possibilità di vivere un’importante esperienza internazionale, riunendo in aula allievi di diverse nazionalità. Allo stesso  tempo flussi Erasmus e accordi bilaterali con Università di diversi Paesi europei e non (es. USA, Brasile, Cina) consentono agli studenti della laurea magistrale in Ingegneria Gestionale di svolgere parte del proprio percorso formativo all’estero.

Per informazioni sull'offerta formativa:

Con l’obiettivo di attrarre i migliori studenti, l’iscrizione alla laurea magistrale in Ingegneria Gestionale richiede il superamento di una serie di requisiti minimi, che agevolano gli studenti che hanno conseguito un ottimo voto di laurea.