Presentazione

Gli obiettivi formativi della Scuola di dottorato in “Ingegneria Meccatronica e dell'Innovazione del prodotto” rispondono alla specifica esigenza di creare un percorso formativo intersettoriale, in grado di fornire competenze per esercitare attività di ricerca di alta qualificazione, sia in ambito accademico che in ambito industriale. Dal punto di vista universitario il carattere multidisciplinare dell'offerta formativa, sostenuta da importanti gruppi di ricerca, permetterà di orientare la formazione scientifica dei dottorandi in diversi ambiti di ricerca scientifica, coerenti con l'attività di ricerca e l'offerta formativa magistrale che caratterizzano il polo universitario di Vicenza.

Le specificità formative della Scuola di dottorato in “Ingegneria Meccatronica e dell'Innovazione del prodotto” riguardano il settore delle imprese produttrici di macchine automatiche e impianti automatizzati e più in generale l'industria metalmeccanica manifatturiera. Le macchine automatiche possono trovare largo impiego in svariati settori merceologici, come l'industria meccanica, del legno, della carta, tessile, packaging, farmaceutica, alimentare, del marmo, ceramica, e numerosi altre. Sono richieste figure di alta qualificazione professionale con competenze trasversali legate alla progettazione dei componenti (Meccanica dei materiali), delle macchine (Meccatronica) degli impianti industriali e della catena di sub-fornitura (Logistica), da cui deriva la strutturazione in tre curricula: "Meccanica dei materiali", "Meccatronica" e "Impianti industriali e Logistica".